POLVARA E POZZONI: UNA SERATA A BARZIO PER I NOSTRI OLIMPIONICI DEL FONDO

0
1479
- Advertisement -

La nuova associazione culturale “La Fucina” ha voluto presentarsi valorizzando gli ex atleti valsassinesi. gli olimpionici Franco Polvara e Paola Pozzoni

BARZIO – Serata dedicata alle glorie olimpiche valsassinesi, per l’esordio della neocostituita associazione culturale “La Fucina” che ha sede nell’Altopiano Valsassinese. Nella sala consiliare del Comune di Barzio sono stati chiamati a raccontare “le loro Olimpiadi” i barziesi Paola Pozzoni e Gianfranco Polvara, unici atleti valsassinesi a partecipare all’Olimpiade, nella disciplina dello sci di fondo. Paola Pozzoni, giovanissima ha partecipato all’edizione di Sarajevo, quando era ancora Jugoslavia, con buoni risultati anche nella staffetta accanto a nomi importanti, protagonista anche ai campionati mondiali e tanti piazzamenti italiani con un titolo. Gianfranco Polvara, cinque le Olimpiadi nella sua carriera, iniziata a Lake Placid, passando per Sarajevo, Calgary, Albertville e conclusasi, come atleta a Lillehammer. Per terminare come preparatore dei materiali a Torino 2006. Anche lui Campione italiano, successi con una trentina di podi e un quarto posto ai mondiali di Falun, battuto per pochi secondi e tanta sfortuna. Due esempi importanti per lo sport lecchese e soprattutto per la Valsassina, patria dello sci di fondo. A condurre la serata un’altra campionessa locale di sci di fondo, Anna Rosa che ha partecipato anche lei ad un Olimpiade nelle giurie. A corollario Giacomo Camozzini, autore del volume sui cento anni dello sci di fondo e attuale Coach della nazionale azzurra di fondo Master con la quale ha portato nella bacheca azzurra diversi titoli con un bel gruppo di sciatori locali, anche valsassinesi.

Tanti ricordi che hanno fatto rivivere al numeroso pubblico presente un passato, non troppo lontano, glorioso per i colori valsassinesi. I due azzurri, ex atleti hanno ricordato i loro primi passi, le persone che li hanno sostenuti e alcuni aneddoti delle loro carriere. La Valsassina è stata tra le prime località a dare ospitalità allo sci nordico, passione a fine Ottocento di ‘milanesi’, capitani d’industria e benestanti. Frenesia poi trasmessa ai tanti giovani di allora, veri e propri “pionieri” e di cui Paola Pozzoni e Gianfranco Polvara sono stati la massima espressione.


Anche per questo la proposta di candidare i due olimpici barziesi alla civica benemerenza,
sebbene annunciata a sorpresa, non poteva che riscuotere consensi nel pubblico. Con lo
spirito di dare valore alle eccellenze e agli esempi positivi, orgoglio del paese dell’altopiano,
‘La Fucina’ sta producendo il dossier che verrà sottoposto al Consiglio Comunale.


- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here