Giornata di studi degli Amici della Torre in memoria di Selva e Invernizzi

0
4044

Prevista  a Primaluna sabato 9 ottobre dalle 15 alle 18 presso il salone del Cine-Teatro.

PRIMALUNA – L’associazione Amici della Torre intende ricordare con affetto e riconoscenza Flavio Selva e Pierfranco Invernizzi, dedicando alla loro memoria una giornata di studi che avrà luogo presso il Cine-Teatro di Primaluna sabato 9 ottobre 2021 dalle 15 alle 18. Sono in programma otto brevi relazioni che hanno come scopo quello non solo di ricordare i due cari e indimenticabili amici di cui sono state apprezzate negli anni le qualità umane e professionali ma anche di approfondire alcuni temi cari a Flavio e a Pierfranco. “Quest’anno ci hanno lasciato Flavio Selva e Pierfranco Invernizzi, che sono stati le due colonne portanti del sodalizio primalunese degli “Amici della Torre” da loro guidato per più mandati con passione, dedizione e tanto amore per la loro valle. Profondi e appassionati conoscitori di cose valsassinesi, nonché instancabili raccoglitori di tradizioni, memorie e oggetti della cultura materiale (si pensi alla raccolta museale di Primaluna), si sono sempre spesi generosamente per far conoscere e valorizzare il ricco patrimonio valsassinese che sapevano trasmettere a tutti con un linguaggio semplice, chiaro e piano. La loro presenza era, all’interno dell’associazione, sempre costante, attiva, generosa, amicale e discreta con conferenze, mostre, visite guidate, incontri nelle scuole ecc.”.

Marco Sampietro si occuperà dell’origine e del significato di alcuni microtoponimi valsassinesi (Crevesto, Olino, Dolcigo e Òmbrega); Lorenzo Greco racconterà la storia dell’ultimo orso ucciso in Valsassina; Luigi Galperti presenterà i fiori delle Grigne; Libero Ghisalberti parlerà di una delle passioni di Flavio: i funghi; Monica Minonzio e Carlo Pirovano parleranno dei Della Torre dalla Valsassina alla Signoria di Milano; Marco Tizzoni ricorderà il suo incontro con Pierfranco in una miniera della Valsassina; il figlio Tomaso Invernizzi racconterà aneddoti della vita lavorativa del padre; Matteo Lambrugo parlerà delle miniere di barite riprendendo una conferenza tenuta insieme allo stesso Pierfranco.

Questa giornata di studi sarà occasione per l’associazione di ripartire con le attività culturali dopo un anno e mezzo di emergenza sanitaria.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme vigenti anticovid. E’ obbligatorio il Green Pass. E’ consigliata la prenotazione (amicitorreprimaluna@gmail.com).

- Advertisement -