La tappa lecchese del Giro d’Italia Giovani U23

0
2989

Sicuramente tra le frazioni decisive ci sarà anche la Lecco-Montespluga che, venerdì 4 settembre, prevede anche la percorrenza del ramo lecchese del lago: dopo la partenza da Lecco, il gruppo dovrà superare la salita verso il Colle di Balisio e relativa discesa in direzione Bellano, per poi risalire verso Nord lungo il lago e andare ad affrontare nel finale la lunga salita verso i 1.900 metri di dislivello di Montespluga.

Anche il percorso delle prime tappe è in gran parte confermato, a partire dalla partenza dalle Marche e da Urbino, per celebrare i 500 anni dalla morte di un’icona del Rinascimento come Raffaello, passando anche per l’Emilia-Romagna (Gradara-Riccione e Riccione-Mordano) e il Veneto (Bonferraro di Sorgà-Bolca e Marostica-Rosà, dopo aver affrontato anche la ‘Rosina’.

La principale corsa a tappe al mondo per ciclisti Under 23 è anche quest’anno organizzata dalla Nuova Ciclistica Placci 2013, presieduta da Marco Selleri, in collaborazione con Communication Clinic di Marco Pavarini. Un gruppo affiatato che, dopo aver riportato in calendario nel 2017 il Giro Giovani rendendo realtà l’ambiziosa idea di rilancio della FCI, del Presidente Renato Di Rocco e del coordinatore delle Squadre Nazionali Davide Cassani, si pone ora l’altrettanto ambizioso obiettivo di riportare i migliori giovani ciclisti italiani e mondiali a confrontarsi su un palcoscenico di caratura internazionale per conquistare un posto di primo piano tra i professionisti di domani.

- Advertisement -