Intervista a Paolo Giarrusso giornalista creatore del canale YouTube Milanesi in Portineria

0
2330
Milanesi in Portineria
Milanesi in Portineria
- Advertisement -

Il futuro dell’informazione ormai è quello attuale, su YouTube viaggia la vera informazione libera e questo canale saprà accontentare la curiosità di molti, lombardi e non.

Gabriele Ardemagni

Video Presentazione del canale Milanesi in Portineria.

Milano – 14 Marzo 2022 Dopo qualche mese di assenza dal social video per eccellenza ho deciso di ricostruire con l’amico Paolo Giarrusso il canale che gli era stato ingiustamente tolto, in questa intervista il giornalista spiegherà come si è evoluta la sua carriera ad oggi:

Gabriele – Da dove è nata l’idea di Milanesi in Portineria?

Paolo – Potrei rispondere; dalla necessità che si è fatta virtù. Il primo dicembre 2021, dopo 14 mesi di lusinghiera attività, mi è stato chiuso il canale YouTube MILANESI, per motivi non dipendenti dalla mia volontà. Sono passati tre mesi, tra le opportune verifiche legali, la solidarietà di iscritti ed intervistati, unita ad un incredibile incitamento a non mollare e a ripartire, nonchè la ricerca di nuovi compagni di viaggio. Dal 28 febbraio 2022, sono ancora on line, con il nuovo canale YouTube MILANESI IN PORTINERIA, ideale proseguimento del precedente.

https://www.youtube.com/channel/UCxoavKSPL8rLA5M1xHeyw-Q

Gabriele – Ma perchè MILANESI IN PORTINERIA?

Paolo – L’idea del titolo arriva dalla risposta del giornalista del Corriere della Sera Giangiacomo Schiavi. Ha risposto ad una mia lettera in cui confidavo che, per necessità, all’attività quarantennale di giornalista, avevo dovuto affiancare, come perno centrale, dal giugno 2015, quella di custode di un super-condominio, opportunità giunta per una somma di circostanze che, per motivi di lunghezza, non abbiamo possibilità di trattare in questa sede. Schiavi ha definito la mia storia da “panettone d’oro”, aggiungendo che non mi dovevo arrendere e che dovevo riprendere, dando così nuovamente un approdo alla mia passione giornalistica.

Gabriele – Beh, in effetti non è da tutti essere un custode-giornalista…

PaoloSchiavi, nella sua risposta alla mia lettera, ha scritto che, dopo sette anni di custode-giornalista, era giunto il tempo di diventare giornalista-custode e di ripartire in una modalità che riunisse le due anime di giornalista e portiere di stabile. Una lampadina mi si è accesa ed è arrivato il titolo da dare al mio nuovo canale: MILANESI IN PORTINERIA.

Gabriele – Ecco, di che si tratta?

Paolo – Come dicevo, è l’ideale proseguimento dell’esperienza precedente: stiamo ripubblicando le grandi interviste fatte con i personaggi eccellenti che hanno reso e rendono eccezionale Milano; interviste che amo definire “ a cuore aperto”, che scavano nel profondo, intitolate Raggi X. Ma a queste , ne affiancheremo altre inedite e altre ancora nuove e tutte da realizzare. I contenuti del canale, però, si ampliano: si
stanno creando e verranno costruite nuove playlist dedicate alla cultura, all’arte, al turismo, alle botteghe storiche, al mondo del volontariato e del terzo settore.

Gabriele – Hai detto “stiamo”…Tu e chi?

Paolo – Devo dire che, senza chi mi sta intervistando, senza la sua passione, competenza, disponibilità a ricoprire il ruolo di editor video e
videomaker, sarei ancora fermo al palo, non sapendo da che parte voltarmi. Quindi, un immenso grazie a Gabriele Ardemagni, per intenderci.

Gabriele – Sogni, obiettivi, strategìe?

Paolo – Devo dirlo? Ma sì, bando alla scaramanzia… 1000 iscritti e almeno 4000 ore di produzioni video entro il prossimo mese di settembre,
costituiscono il primo obiettivo. Portare avanti sine die il canale, è il mio sogno, unitamente a quello di monetizzare, quando sarà, questa esperienza. Strategie? Preferisco tenermele per me.

Gabriele – E il posto di custode?

Paolo – E’ una delle mie due anime professionali e di vita attuali. Lo conserverò finchè Dio vorrà, tenendo ben presente che l’anima da custode ha dato sinora molto a quella giornalistica e viceversa. Hanno viaggiato entrambe molto bene, con grande gioia e soddisfazione di entrambe le parti.

Gabriele – Grazie al giornalista Paolo Giarrusso per avermi coinvolto in questo progetto al passo con i tempi ma che non dimentica la tradizione giornalistica e televisiva dell’informazione, inoltre il fondamentale apporto dell’archivio di servizi girati insieme all’amico giornalista ed archeologo (nonché protagonista seriale di reality) Aristide Malnati potremo raccontarvi anche di viaggi e luoghi stupendi, mostre di altissimo livello ed eventi esclusivi in compagnia delle ragazze nelle playlist GiraMostre e GeoVagando, ovviamente presenti vari servizi sulla Valsassina e il suo territorio.

Esempi dei contenuti del canale.

Raggi X Intervista al noto dj Linus.

A Caccia di Mostre mostra Grand Tour presso Gallerie d’Italia Milano.

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here