Il 7 e 8 dicembre a Bellano “Olio novello e formaggi”

0
983

Due giorni all’insegna delle eccellenze del gusto tra lago e montagna

Sabato 7 e domenica 8 dicembre le eccellenze gastronomiche della montagna incontrano quelle del lago grazie a “Olio Novello e formaggi”, evento promosso dal Comune di Bellano in collaborazione con “Valsassina: la valle dei formaggi”

Inaugurazione sabato 7 dicembre al Palasole di Bellano, dove sarà possibile fare una degustazione guidata di formaggi, olio e altri prodotti tipici dalle 15 fino alle 17. A partire dalle ore 20 ci sarà il “Percorso Gastronomico” tra le eccellenze del nostro territorio. Il programma riprende domenica 8 dicembre con la passeggiata sulla nuova via dell’olio, che unisce i comuni di Varenna, Perledo e Bellano. Il ritrovo è fissato per le 8,30 alla stazione di Bellano con trasferimento a Varenna, da dove partirà la passeggiata della durata di circa 2,5 ore con visita al Frantoio di Biosio e aperitivo. Le iniziative proseguono anche al Palasole, dove, oltre ai mercatini presenti per tutto il weekend, alle 12 ci sarà il pranzo a base di polenta taragna e altre specialità locali. 

«L’eccellenza gastronomica è una delle peculiarità importanti del nostro territorio – sottolinea il sindaco di Bellano, Antonio Rusconi -. Abbiamo formaggi che vengono esportati ovunque, un olio eccezionale con il frantoio più a nord d’Europa, prodotti tipici come la patata bianca di Esino; ricchezze come queste sono da valorizzare e promuovere e per questo il weekend “Olio novello e formaggi” vuole essere una vetrina importante su questi prodotti».

Gusto ma non solo, infatti impreziosiscono il programma alcune interessanti proposte culturali, a cominciare dalla mostra “Sulle tracce di Leonardo”, che dopo il grande successo di visite registrato ad agosto nella sede della Comunità Montana a Barzio, dal 7 al 15 dicembre sarà allestita all’interno del Palasole di Bellano. Sempre sabato 7 dicembre, il Cinema di Bellano ospita alle 17 “Il bello dell’Orrido” con presentazione del libro “Pro-fumo”, di Giorgio Terruzzi e Giancarlo Vitali, e a seguire Velasco Vitali illustra la mostra “George Kenneth Scott – Eats&Drinks&Pizza”. 

«Sono sempre stata convinta che al ritorno da un viaggio un turista debba saper raccontare del territorio che ha visitato dal punto di vista del paesaggio, delle tradizioni e della cultura – dichiara Irene Alfaroli, assessore al turismo del Comune di Bellano -. Solo così si può far tesoro del viaggio che si è fatto. Il cibo è tradizione e cultura al tempo stesso e un territorio come il nostro, così ricco di prodotti tipici, è un vero tesoro. Il nostro compito è quello di favorire la conoscenza e la grande appartenenza territoriale».

Obiettivi che sono alla base anche dell’attività promossa da “Valsassina: la valle dei formaggi”, che con l’appuntamento di Bellano chiude il calendario di iniziative del 2019. «Le tradizioni e le eccellenze della Valsassina, territorio tra i più quotati che vanta origini antichissime, anche quest’anno hanno rilanciato una valle che vuole fare delle sue particolari lavorazioni legate al settore rurale e agro-alimentare una rampa di lancio per la valorizzazione del turismo – ribadisce Antonella Invernizzi, presidente del Centro Zootecnico della Valsassina e Montagna Lecchese -. Progetto che ha animato con eventi, sagre, mostre, convegni e manifestazioni varie tutta la valle e, questo fine settimana, terminerà animando anche la riviera con l’abbinamento olio – formaggio. La sinergia pubblico – privato anche quest’anno ha permesso di ottenere ottimi successi».

- Advertisement -