Fino al 25 agosto le proiezioni di Daniele Fumagalli

0
1084

L’iniziativa è realizzata nell’ambito di “Valsassina: la valle di Formaggi”

PASTURO – Il volto di Leonardo da Vinci illuminerà la Rocca di Baiedo fino al 25 agosto. Da un paio di settimane, al calar del sera, sulla parete rocciosa che si affaccia sulla via Provinciale vengono proiettate delle suggestive immagini a tema leonardesco realizzate da Daniele Fumagalli, light director della mostra “La Valsassina di Leonardo” allestita nella sede della Comunità Montana e visitabile fino al 25 agosto. Il luogo scelto per questa speciale proiezione, promossa dal Comune di Pasturo, è strettamente legata al passaggio di Leonardo in Valsassina.

A quel tempo, la Valsassina è un corridoio privilegiato per raggiungere Lecco e Milano dalla Valtellina, dalla Val Chiavenna e dai passi alpini. Rocche e torri di avvistamento offrivano protezione ai viandanti. Il castello di Baiedo, che sorgeva su una maestosa rupe tondeggiante, era il principale sbarramento di questo sistema difensivo. Non a caso ricevette le attenzioni di Leonardo, che disegnò uno studio dettagliato per ampliarlo. Il destino della fortezza seguì però vie differenti e nel 1513 venne rasa al suolo.

Tantissimi i curiosi che in queste sere hanno ammirato e fotografato la proiezione, promossa dal comune di Pasturo nell’ambito del festival “Valsassina: la valle di Formaggi”. Per chi volesse approfondire gli aspetti tecnici, segnaliamo che Daniele Fumagalli è presente tutte le sere al minigolf di Pasturo Antonio III per rispondere alle domande di curiosi e appassionati.

- Advertisement -